News

Giornata Mondiale del Cioccolato 2024: in arrivo le creazioni firmate AMPI

Fondente, al latte, bianco, biondo, rosa, con la frutta, caldo, freddo, croccante sono solo alcune delle infinite declinazioni del cioccolato. Il 7 luglio si festeggia la Giornata Mondiale del Cioccolato e per l’occasione AMPI – Accademia Maestri Pasticceri Italiani propone una selezione di creazioni realizzate dai Maestri. Da sempre attenti alla qualità del prodotto e a valorizzarne le peculiarità, i pasticceri AMPI scelgono accuratamente le differenti monorigini, prediligendo una fornitura garantita da una filiera certificata.

Il cioccolato conquista i palati di grandi e piccini tutto l’anno, anche nella stagione estiva, quando diventa ingrediente chiave di creazioni di alta pasticceria artigianale, oltre che gusto gelato evergreen.

Matrioska è il nome della creazione del Maestro Carmine Di Donna, nella cui visione di pasticceria è necessario creare un dessert con elementi che abbiano diverse strutture, e puntare all’ottimale bilanciamento tra le giuste acidità. Matrioska è la rappresentazione quasi pittorica di elementi evocativi della tradizionale bambola russa. Il cioccolato è il filo conduttore del dessert che simboleggia il legame familiare, composto da un pan di Spagna al cioccolato 62%, confit di mango, cremoso al cioccolato al 62%, accompagnato da un sorbetto al mango.

Il Maestro Maurizio Frau, specializzato nella valorizzazione artistica dei dolci attraverso l’utilizzo del cioccolato, propone Saturno: dolce estivo che combina sapori ricchi e freschi. La base è una frolla friabile al cacao, con una consistenza croccante sovrastata da un soffice biscuit al cioccolato che aggiunge una nota leggera e gustosa. Il cuore del dolce è una bavarese al cioccolato cremosa, avvolgente e vellutata. All’interno, un sorprendente ripieno di frutto della passione, banana e mango, che dona un fresco tocco esotico al dessert.

Secondo il Maestro Paolo Griffa il futuro della pasticceria è legato alla creazione dello stupore e il dolce Pignatta, opera d’arte commestibile in linea con l’alto tasso estetico dei capolavori di Griffa, esprime pienamente questa visione. Pignatta è un dessert con sorpresa: un cavallino di cioccolato da rompere per liberare caramelle e coriandoli. Il dolce viene poi accompagnato da una caramella in zucchero soffiato con spuma alla nocciola, gelato al caffè bianco, biscotto alla nocciola e pralinato.

Il Maestro campano Benito Odorino sublima l’arte della pasticceria con quella del gelato. Spumotto è l’evoluzione nella forma e nella texture di un dolce tradizionale: un incrocio tra spumone e zuccotto. Composto da pan di spagna bagnato all’alchermes, gelato al cioccolato fondente 68%, amarene semicandite, gelato spumoso alla crema, base croccante al cioccolato e fior di sale e il tutto glassato con cioccolato Ruby. Fresco, goloso e con un richiamo alla fanciulezza il Gelatino di Benito, un mini stecco da passeggio al cioccolato fondente 70%, che grazie ai profumi di vaniglia del Madagascar e pepe zanzibarino che evoca paesaggi esotici.

Cesare Murzilli, neo Maestro AMPI, propone Cioccolato caffè e fava tonka un dessert che valorizza il cioccolato come ingrediente di equilibrio, sia nella forma, sia nella sostanza. La mousse al cioccolato fondente Caraibe 66 e il cremoso composto da cioccolato al latte jivara e fava tonka si abbinano ad una salsa al caffè e fiori d’arancio. Da questo incontro nasce una delicata ed unica combinazione di sapori. L’executive pastry chef del Portrait Milano non si focalizza solo sul gusto ma anche sulla materia: il dessert è un connubio di morbidezza, data della mousse, e di croccantezza della sable al cioccolato e della cialda alla massa di cacao.

Mostra di più

Iscriviti alla newsletter di Portale Gelato

per accedere gratuitamente alla rivista online di questo numero!